Home >> News >> Dettaglio

sentenza del Consiglio di Stato, Sez.V^1498/2010 che affronta problematiche relative alla nullitÓ del contratto di gestione di un servizio pubblico locale

20/10/2010

Il Comune di Polinago, all'esito dell'espletamento di apposita licitazione privata, ha affidato in concessione alla Cooperativa Sociale Quadrifoglio la gestione della Casa protetta per anziani per un numero di 24 ospiti per la durata di dieci anni. Successivamente il Comune ha deliberato un ampliamento per ulteriori 18 posti affidando in concessione alla medesima cooperativa la gestione della struttura e del relativo ampliamento per la durata di venti anni decorrente dalla data di consegna delle opere di ampliamento.Si è quindi proceduto alla stipula di un contratto integrativo. La Cooperativa sociale nel gennaio del 2007 ha comunicato l'intenzione di risolvere ex lege il contratto integrativo in quanto stipulato senza alcuna procedura ad evidenza pubblica. Il Comune di Polinago, ritenendo non applicabile la normativa invocata dalla Cooperativa a giustificazione della preannunciata risoluzione di diritto del contratto ha promosso giudizio per accertare la validità e della perdurante vigenza ed efficacia del contratto stipulato.. Il Consiglio di Stato con la decisione che si allega dopo aver asserito che  "le ipotesi astrattamente riconducibili alla nullità c.d. virtuale ... si covertono in cause di nullità del provvedimento da farsi valere entro il breve termine di decadenza a tutela della stabilità del provvedimento amministrativo" ha ritenuto che " il rapporto amministrativo dedotto in giudizio si è stabilizzato e non può essere invalidato attraverso lo strumento prescelto dalla cooperativa".

 

 
Download: sentenza_1498_2010.pdf
 
Torna all'elenco delle news